Aggiornato il

Quali sono i giorni della merla?

Il 29, 30 e 31 Gennaio sono i giorni della merla, i giorni più freddi dell’anno. Vi sono diverse leggende che narrano come sia nata questa tradizione. Ho scelto di illustrare quella che credo sia la leggenda più nota e popolare in cui si narra che un tempo i merli avessero il piumaggio bianco.

Ci fu un freddissimo Gennaio e papà merlo partì in cerca di cibo. Egli lasciò la sua famigliola vicino ad un comignolo per riscaldarsi dal gelo. Quando al terzo giorno fece ritorno, mamma merla e i piccoli erano diventati tutti neri dal fumo del comignolo.  Da quel giorno tutti i merli nascono neri.

i giorni della merla disegni

I giorni della merla disegni

Questa graziosa leggenda si presta per la creazione di disegni da colorare simpatici e accattivanti, che ben illustrano i tre giorni della merla.

Ho pensato di creare un grazioso biglietto pop-up dove all’interno vi è stampata una riduzione della leggenda dei tre giorni della merla.

Aprendo il biglietto il comignolo, con mamma merla e i piccoli tutti neri dal fumo, si erge verticalmente per poi ritornare perfettamente all’interno del biglietto quando lo si richiude. Nella copertina del biglietto vi è papà merlo che vola in cerca di cibo sullo sfondo di un paesaggio innevato.

Questa proposta di lavoro manuale è sicuramente originale e unica nel panorama delle idee presenti su internet ed è disponibile per gli abbonati al sito Archivio di Scuola da Colorare..

Nel sito è presente sia il carta-modello con i disegni da colorare che quello già colorato. Inoltre vi sono, come sempre, delle dettagliate istruzioni per realizzare il pop-up.

Per saperne di più sui contenuti del sito clicca QUI.

 Archivio di Scuola da Colorare

Per i fortunati iscritti vi sono disponibili molte idee difficilmente reperibili altrove. Un esempio è il lavoretto sui diritti dei bambini, in cui ho creato una graziosissima casetta con finestrelle.

All’interno delle finestre è possibile leggere i vari articoli delle leggi sui diritti dei bambini.

Oppure i progetti di coding unplugged o il lapbook sull’acqua per la scuola dell’infanzia, tutti illustrati con accattivanti immagini adatte ai bambini piccolissimi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *